Napoli, muore giovane al Cardarelli dopo un aborto

Napoli muore giovane al Cardarelli dopo un aborto

Decesso avvenuto all’ospedale Cardarelli di Napoli per un aborto volontario.

Una giovane donna di 20 anni è morta dopo essersi sottoposta ad un aborto volontario all’ospedale Cardarelli di Napoli. La causa del decesso sarebbe un’emorragia interna, secondo quanto spiegato dal direttore di presidio dell’ospedale dott. Franco Paradiso che ha dichiarato :

Disporremo un’ inchiesta interna, ma la rianimazione dell’Ospedale ha già chiesto l’esecuzione di un’autopsia per ricostruire l’accaduto. Durante l’esecuzione dell’ intervento la paziente ha avuto un’emorragia. Le è stata praticata una trasfusione con quattro sacche di plasma e sono stati eseguiti accertamenti per verificare l’ esistenza di problemi determinati dall’ intervento, ma non è emerso nulla. La giovane ha avuto uno shock ipovolemico (fortissima perdita di sangue) ed è morta alle 15”.

La cartella clinica della ragazza è stata infatti sequestrata subito dopo il decesso. Ci sono stati nel reparto forti momenti di tensione da parte dei familiari della giovane che hanno presentato un esposto alla polizia.

Al Cardarelli è arrivato nel pomeriggio anche il governatore Vincenzo De Luca, che ha chiesto una relazione sull’accaduto. E’ prevista anche una ispezione dal ministro della salute Beatrice Lorenzin , una inchiesta interna dell’ospedale, che si aggiungerà a quella aperta dalla magistratura.

redazione

I contenuti pubblicati dalla redazione di Italiaglobale.