Padova, uomo ha nascosto per anni i cadaveri di mamma e zio
Padova uomo ha nascosto per anni i cadaveri di mamma e zio

Un dramma dettato dalla depressione? Dalla solutine? Dalla pazzia?

Noi certamente non abbiamo la risposta certa, ma la storia che viene da Padova suscita tanta indignazione quanto orrore: un uomo teneva i cadaveri dei suoi parenti più prossimi, la mamma e uno zio, nella legnaia, senza denunciarne il decesso.

«L’ho fatto per continuare a incassare le loro pensioni», ha spiegato l’uomo, 55enne di Sant’Urbano (Padova) ai carabinieri che hanno fatto irruzione in casa sua, scoprendo i cadaveri della madre, classe 1931 e dello zio, classe 1929, morti rispettivamente 6 mesi e 3 anni fa.

La zona del ritrovamento, la legnaia di casa, è stata transennata e posta sotto sequestrato. Secondo quanto si è appreso, il corpo della mamma era conservato avvolto in un cellophane mentre quello dello zio, ormai scheletrizzato, era all’interno di una cassetta di legno.

I due corpi saranno ora analizzati dal medico legale per capire se madre e zio sono morti effettivamente di morte naturale come riferito ai carabinieri dall’uomo.
Intanto però il padovano è stato denunciato per truffa e occultamento di cadavere.

You May Also Like

Registro Unioni Civili, a Milano Parisi vuole la revoca

Comune di Milano, il candidato a sindaco Parisi vuole revocare il Registro…

Torino, disoccupato sale sui tetti e minaccia il suicidio

Sale sui tetti e minaccia il suicidio un disoccupato a Torino. Prima…

Referendum 17 aprile, Monsignor Galantino contro le trivelle

Per il prossimo Referendum del 17 aprile sulle trivelle, Monsignor Galantino si…