Ragusa, pirata della strada travolge due cuginetti

Le pene sono diventate più severe ed è stato introdotto l’omicidio stradale, ma in quanti casi le pene poi vengono effettivamente comminate e scontate tutte?

Troppo poche, e i risultati sono lampanti: ancora in troppi si mettono alla guida ubriachi o drogati, attentando alla propria vita e a quella degli altri.

L’ultima brutta storia viene da Ragusa:  un uomo alla guida di un suv ieri sera ha travolto due cuginetti di 11 e 12 anni nel centro storico di Vittoria. Uno dei bambini è morto sul colpo e l’altro è in gravissime condizioni.

Le condizioni dell’adolescente sono disperate. L’auto ha tranciato le gambe di entrambi i ragazzini, trascinati per metri dal Suv. Un terzo, che stava giocando con loro, si è salvato.

Dentro l’auto vi erano altri due occupanti che si sono presentati spontaneamente nella caserma dei carabinieri di Vittoria ma hanno dichiarato che alla guida c’era un terzo uomo. I due sono fuggiti per paura di essere linciati. 

Gli agenti della polizia di Stato sono andati a prelevare il guidatore nella sua abitazione e lo hanno fermato: si chiama Rosario Greco, ha 37 anni e precedenti penali. Ed è stato arrestato per omicidio stradale aggravato.

L’uomo è risultato positivo all’assunzione di droga e alcol. La Squadra mobile gli contesta anche la detenzione di oggetti atti a offendere: nel suv c’erano uno sfollagente telescopico e una mazza da baseball.

You May Also Like

A3, Renzi sogna l’Alta Velocità fino a Reggio Calabria

Per il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ci vuole l’alta velocità fino…

Parma, Pizzarotti indagato per l’alluvione

Il sindaco Pizzarotti indagato per l’alluvione di Parma. La settimana scorsa l’amministratore…

Roma, notte di paura per una scossa di terremoto

Anche se il nostro stivale è una terra a rischio sismico, non…