Unioni Civili, il decreto in aula entro aprileIl ddl sulle Unioni Civili arriverà in aula entro aprile.

La relatrice della legge On. Micaela Campana si appresta a battagliare per far approvare il ddl prima possibile. Cosa non particolarmente difficile, visto che gli ostacoli maggiori si sono certamente avuti al Senato, dove i numeri erano meno certi.

Intanto si sino svolte le prime audizioni alla Commissione Giustizia della Camera. La Lega Nord, peraltro, ha già cominciato l’ostruzionismo con argomentazioni speciose e spesso inesistenti.

Nei giorni scorsi sono stati sentiti Stefano Ceccanti, professore di diritto pubblico comparato all’Università La Sapienza di Roma. Poi ancora, Lorenza Violini, docente di diritto costituzionale all’università degli Studi di Milano, e inoltre l’associazione Pro Vita Onlus e l’Associazione Famiglie Arcobaleno.

E ancora, Cesare Mirabelli, presidente emerito della Corte Costituzionale, Giorgio Collura, docente di diritto privato all’università di Firenze e i rappresentanti dell’associazione Avvocatura per i diritti LGBTI.

Insomma, una buona parte del lavoro per l’approvazione della legge è stato fatto. Ora si attende che vada in aula. Finito il lavoro delle commissioni, ad aprile, si completerà l’iter.

Il quale sarà certamente positivo, dal momento che la maggioranza sembra essere sufficientemente compatta sul testo, e che le opposizioni numericamente non sono in grado di mettere in difficoltà la maggioranza stessa.