Carta di credito, PayPal, bollettino, bonifico: tutti i metodi per una donazione alle onlus

redazione

Siamo nel 2021, quindi non ci sono più scuse per rimandare un gesto di cuore come può essere il fare beneficienza verso chi aiuta gli altri. Questo perché è iniziata l’era del digitale, che affianca e non sostituisce del tutto quella delle operazioni tradizionali, come un bollettino o il 5×1000, ma ci consente di donare a ONLUS e associazioni benefiche in modo semplice, immediato e intuitivo, senza doverci per forza muovere da casa per recarsi in banca, dal tabaccaio o all’ufficio postale più vicino. Di seguito, dunque, indicheremo quelli che sono i principali metodi per effettuare una donazione.

Metodi di donazione tradizionali: in loco, bollettino o 5×1000

tutti i metodi per una donazione alle onlus

Se si è legati alle vecchie e buone abitudini, questo paragrafo fa per voi. Per effettuare una donazione a una ONLUS, infatti, ci sono diversi metodi che non prevedono l’uso di un marchingegno tecnologico o connesso a Internet. Si può decidere di recarsi presso la sede dell’associazione o uno degli stand presenti in giro per l’Italia donando, magari, attraverso l’acquisto di qualche prodotto, ottenendo sempre una ricevuta che attesti il pagamento e che non si tratti di falsa beneficienza come quella scoperta a Ferrara. Oppure ci si può recare presso il proprio sportello bancario o postale per devolvere alcune somme di denaro tramite bollettino. Infine, esiste il 5×1000. Si tratta di una percentuale di imposta sul reddito di ogni persona fisica che il contribuente può decidere di donare a ONLUS ed enti senza scopo di lucro ogni anno. Per farlo basta compilare l’apposita sezione sul modello scelto (730 o Certificazione Unica) o firmando il riquadro del settore di attività delle associazioni o inserendo anche il Codice Fiscale dell’organizzazione cui vogliamo siano destinati i nostri soldi.

Pagamento tramite bonifico o carta di credito

Se, invece, si hanno alcune competenze con l’uso di computer, applicazioni e Internet, esiste l’opportunità di donare senza doversi muovere da casa. Premessa, rientrano in questa categoria anche i bollettini postali, che possono essere compilati tramite il proprio sito di home banking. Solitamente, però, quando si decide di donare ai bambini direttamente online, magari per ricordare un proprio caro scomparso da poco, o ad altri enti, si fa affidamento a metodi diversi dal bollettino, primo tra tutti il pagamento via carta di credito. Questo si può effettuare in maniera totalmente sicura tramite il portale della ONLUS. Questa metterà a disposizione dell’utente una sezione dedicata ai pagamenti, che normalmente comunica con la nostra banca, la quale a sua volta gestisce la transazione. Altro metodo molto gettonato, poi, è quello del bonifico. Ogni associazione, infatti, mette sul proprio sito gli estremi bancari, come il codice IBAN, attraverso i quali sarà possibile effettuare il versamento della somma desiderata tramite la propria banca digitale.

Pagamento attraverso PayPal

Un ulteriore step tecnologico lo si fa se si decide di utilizzare il portale PayPal per donare alla ONLUS da noi scelta. Si tratta di uno dei metodi di pagamento online più sicuri in assoluto, in quanto molto attento alla conservazione e alla gestione sia dei nostri dati sensibili, conservati in modo criptato sulle banche dati dell’azienda, sia, soprattutto, delle nostre transazioni, che avvengono in modo immediato, garantendo l’arrivo a destinazione dell’intera somma donata, senza imposte o tariffe di alcun genere.

Next Post

Alimenti che accelerano il metabolismo e fanno dimagrire

Si potrebbe pensare che certi cibi e bevande possano “accelerare” il metabolismo, ma questo non è necessariamente vero. Alcuni alimenti richiedono più energia di altri per essere digeriti e alcuni alimenti possono aumentare leggermente il metabolismo basale, ma non di molto. Il TEF rappresenta circa il 10% del dispendio energetico […]
Alimenti che accelerano il metabolismo e fanno dimagrire