Scoperto un nuovo esopianeta, ma non possiamo trasferirci

Scoperto un nuovo esopianeta ma non possiamo trasferirci

Il pianeta, chiamato TOI-2257 b, è stato osservato per la prima volta utilizzando i dati del TESS Planetary Hunting Telescope della NASA (Transiting Exoplanet Survey Satellite) e poi osservato in modo più dettagliato con il Las Cumbres Global Telescope e il telescopio SAINT-EX in Messico.

Utilizzando le osservazioni SAINT-EX, i ricercatori sono stati in grado di confermare che un pianeta orbita attorno alla stella nana rossa ogni 35 giorni, come riferisce il portale Digitartlends.

Poiché le stelle nane rosse sono più piccole e più fredde del nostro Sole, anche la zona abitabile intorno a loro, o la regione in cui può esistere acqua liquida sulla superficie di un pianeta in orbita, è diversa.

I pianeti che orbitano attorno a stelle nane rosse possono contenere acqua liquida anche se orbitano vicino alla Terra attorno al sole e la presenza del pianeta vicino alla stella lo rende facile da rilevare.

Il primo problema con l’abitabilità è che il pianeta ha un raggio di 2,2 volte quello della Terra, il che significa che è grande e potenzialmente gassoso con un’elevata pressione atmosferica.

Il secondo e più interessante fatto di questo pianeta è che ha un’orbita molto eccentrica, il che significa che la sua orbita segue un’ellisse piuttosto che un cerchio. A volte un pianeta è vicino alla sua stella e altre volte è lontano.

Ha anche l’orbita più eccentrica di un pianeta attorno a una stella fredda mai scoperta. E questo ha un enorme impatto sulle temperature di superficie lì.

I ricercatori sono curiosi di sapere perché l’orbita del pianeta è distorta, il che potrebbe essere dovuto a un pianeta gigante nello stesso sistema, che influenza l’orbita del pianeta.

Per saperne di più, i ricercatori sperano che il pianeta possa essere studiato ulteriormente con il James Webb Space Telescope.

Il principale ricercatore ha spiegato Nicole ShanxiIn una dichiarazione: “Abbiamo scoperto che TOI-2257 b non ha un’orbita circolare concentrica“.

Inoltre, la temperatura media del pianeta varia da -80 gradi Celsius a circa 100 gradi Celsius a seconda di dove si trova il pianeta nella sua orbita, lontano o vicino alla stella.

foto@Wikimedia