Quali sono i paesi con più corruzione al mondo?

redazione

Il 2020 ha rivelato la capacità di azione dei leader mondiali e la qualità della democrazia in molti paesi, a causa di diversi fattori. La pandemia, l’emergere di movimenti e le proteste sociali sono stati alcuni di questi.

In America Latina, in paesi come il Cile e la Bolivia, ci sono state massicce manifestazioni in cui la popolazione ha chiesto la difesa dei propri diritti.

Quali sono i paesi con piu corruzione al mondo

In questo contesto, Transparency International ha recentemente pubblicato un rapporto chiamato “Corruption Perception Index“, che ha preso in considerazione la situazione di 180 paesi in tutto il mondo e ha assegnato loro un punteggio da 0 a 100, dove 0 è un indice di alta corruzione e 100 corruzione inesistente.

I paesi che ottengono buoni risultati sono quelli che investono di più nella salute, hanno la maggiore capacità di fornire una copertura sanitaria universale e hanno meno probabilità di violare le norme democratiche.

In Europa, l’ Ucraina , Paese con più di 40 milioni di abitanti, ha ricevuto un punteggio di 33.

Amnesty International ha denunciato che le vittime di sparizioni forzate, detenzioni segrete e maltrattamenti da parte del Servizio di Sicurezza di detto Paese, tra 2014 e 2016, “non hanno ottenuto giustizia” e che, inoltre, “né un solo presunto autore è stato perseguito”.

Allo stesso modo, la pandemia ha scoperto diverse irregolarità in Bosnia ed Erzegovina, che ha ricevuto 35 punti.

Durante la pandemia, il Paese ha subito numerose violazioni dei diritti umani e del lavoro, nonché discriminazioni nella distribuzione degli aiuti economici e presunte illegalità nei contratti per la fornitura di forniture mediche”, ha affermato Transparency International.

In Sud America il Venezuela ha presentato un punteggio preoccupante 15 punti mostrano che fattori come le esecuzioni extragiudiziali, l’uso eccessivo della forza e le uccisioni illegali da parte delle forze di sicurezza mettono a rischio la democrazia del Paese.

Lo afferma l’Ong Amnesty International in un articolo sulla situazione dei diritti umani nel mondo.

Tutto sembra indicare che la corruzione in Venezuela è peggiorata negli anni, dal momento che nel 2018 Transparency International ha registrato il paese nella casella 168 e ora è nella 176.

Haiti ha una situazione simile al Venezuela, dato che ha 18 punti e storicamente è stato un Paese segnato dalla povertà.

L’isola ha subito diversi eventi che contribuiscono al suo degrado, come il terremoto del 2010, che ha lasciato il territorio in rovina e, ad oggi, non si è completamente ripreso.

L’Africa ospita la maggior parte dei paesi più corrotti del mondo.

L’elenco è in testa al Sud Sudan e alla Somalia con 12 punti ciascuno, ma seguiti da Sudan, Guinea Equatoriale, Libia, Repubblica Democratica del Congo, Guinea Bissau, Congo, Burundi, Eritrea, Comore, Ciad e Cambogia. E quelli sono solo i primi venti posti, man mano che la classifica continua.

Transparency International ha indicato che, per migliorare il proprio punteggio, “i governi dell’area devono adottare misure decisive, soprattutto nelle economie già indebolite dalla recessione economica derivata dalla pandemia” .

Next Post

La Grecia risentita, esclusa dalla conferenza sulla Libia

Il ministro degli Esteri greco Nikos Dendias, si è dichiarato “insoddisfatto” per non aver ricevuto l’invito alla Conferenza di Berlino sulla Libia che si terrà in Germania. Dendias ha condiviso su Twitter di aver avuto una conversazione telefonica con l’inviato speciale delle Nazioni Unite (ONU) per la Libia, Jan Kubis. […]
La Grecia risentita esclusa dalla conferenza sulla Libia